Tiramisù vegan al caffè di cicoria

Ingredienti


(dosi per 6 persone)
  • 500 ml di latte vegetale (soia, riso, avena)
  • 500 ml panna vegetale da montare
  • fette biscottate integrali
  • cacao amaro
  • 125 gr di zucchero canna
  • 60 gr maizena
  • curcuma
  • vaniglia bourbon
  • 250 gr tofu
  • caffè di cicoria


Procedimento

Per prima cosa è necessario preparare la crema pasticcera vegana. Mescolare quindi in un pentolino gli ingredienti secchi (zucchero, maizena, vaniglia e curcuma), poi aggiungere a filo il latte dal centro verso l’esterno fino ad incorporare tutto (attenzione ai grumi, poiché la maizena a contatto con il latte si rapprenderà istantaneamente). Mescolare bene, anche con una frusta affinché non ci siano grumi.

Mettere quindi sul fuoco a fiamma media, continuando a mescolare. All’ebollizione la crema comincerà ad addensarsi. Spegnere il fuoco, mescolare bene e lasciar raffreddare con una pellicola sul composto per evitare che si formi la crosta superficiale.

Montare la panna vegetale (sia la panna che la ciotola dovranno essere ben fredde per riuscire al meglio). Aggiungere un paio di cucchiai di panna montata e il tofu alla crema pasticcera ora fredda, poi frullare il tutto. Aggiungere quindi il resto della panna montata e mescolare: la farcia del tiramisù è pronta.

Possiamo quindi iniziare ad assemblare il dolce: un primo strato leggero di farcia nella pirofila, immergere una per volta le fette biscottate nel caffè di cicoria (sarebbe possibile, se il dolce non sarà assaggiato da bambini, aromatizzare il caffè con un liquore) fino a coprire lo stampo. Uno strato di farcia, poi un altro di fette biscottate inzuppate fino a raggiungere lo spessore desiderato. Lasciare riposare in frigo per un paio di ore prima di servirlo. A decorazione una spolverata di cacao amaro.

Il difficile sarà ora lasciare una porzione anche per gli ospiti!

Video